Rassegna stampa

pdf Socialmente sostenibile

In Quartiere Vanoni

Socialmente sostenibile

Lo sviluppo urbano di Molino Nuovo attorno al nuovo isolato Vanoni.

laRegione, 16 agosto 2012

pdf Gli acquisti? Oggi sono sostenibili

In CIEM

Gli acquisti? Oggi sono sostenibili

Una giornata sul tema destinata agli enti pubblici

Giornale del Popolo, 09 agosto 2012

pdf Giardini Bio-diversi

In Biodiversità

Giardini Bio-diversi

Un'oasi in mezzo alla città - La varietà della specie è raggiungibile anche in un piccolo spazio verde privato. "Consultati" propone un approccio innovativo con l'aiuto di vari specialisti.

Corriere del Ticino, 28 luglio 2012

pdf Economia Verde

In CIEM

Economia Verde

Acquisti sostenibili

Molte famiglie considerano la sostenibilità come elemento nelle loro scelte di acquisto. Ma una quota altrettanto importante degli acquisti è operata dalle aziende e dalle istituzioni pubbliche.

Ticino Management, giugno 2012

pdf Un nuovo isolato per l'educazione

In Quartiere Vanoni

Un nuovo isolato per l'educazione

La Fondazione Vanoni presenta il progetto CEM - Centro Educativo per Minorenni.

Giornale del Popolo, 30 marzo 2012

pdf Il Vanoni diventa un polo sociale

In Quartiere Vanoni

Il Vanoni diventa un polo sociale

Ristrutturazione dell'attuale Foyer in Via Simen a Molino Nuovo e costruzione di 3 nuovi edifici: la Fondazione amplia il proprio raggio d'azione. Inaugurazione non prima del 2018.

Rivista di Lugano, 6 aprile 2012

pdf Progetto "Nuovo Isolato Vanoni"

In Quartiere Vanoni

Progetto "Nuovo Isolato Vanoni"

Promossa dalla Fondazione Vanoni, l'idea prevede di costruire nuovi edifici per far nascere un polo "sociale" a Lugano.

Corriere del Ticino, 30 marzo 2012

default Effetto Terra (Radio)

In CIEM

Spese Ecosostenibili

http://www.rsi.ch/rete-uno/programmi/intrattenimento/effetto-terra/Spese-Ecosostenibili-281879.html

Ancora ospite Marcello Martinoni, stavolta per un discorso su acquisti ecosolidali, incentrati sulla scuola principalmente.

Elisa Orlandotti, di Intergas milanese, racconta di Gruppi d'Acquisto Solidali e modi d'uso.

RSI - Rete Uno, 21 maggio 2012

default Millevoci (Radio)

In CIEM

Acquisti professionali sostenibili

http://reteuno.rsi.ch/home/networks/reteuno/millevoci/2012/05/08/Acquisti-sostenibili.html

Quando si parla di acquisti responsabili e – come si usa dire – sostenibili si pensa prevalentemente a comportamenti individuali. Ciascuno di noi può – se vuole – contribuire a un minore inquinamento ambientale comprando, in privato, beni e servizi a basso impatto ecologico, stimolando nel contempo una domanda economica virtuosa. Ma che ne è di enti pubblici e aziende con i quali tutti noi abbiamo a che fare quotidianamente? I "grandi" consumatori di beni e servizi per uso professionale come possono acquistare con un minore impatto ecologico e garantire al contempo un beneficio sociale dalle positive ricadute economiche? Si può conciliare la sostenibilità con l’efficienza e il risparmio (per gli enti pubblici) e la sostenibilità con il profitto (per le aziende)? Sembra una quadratura del cerchio difficile da realizzare, ma non impossibile. La Comunità d’Interessi Acquisti Sostenibili dedica una giornata di riflessione il prossimo 24 maggio dal titolo: "Acquisti sostenibili, questione di scelte". Scelte, appunto, che possono contribuire a una maggiore eco-sostenibilità collettiva e non solo individuale.

Sono intervenuti:
Marcello Martinoni, rappresentante dell’Associazione svizzera Comunità d’Interessi Acquisti sostenibili;
Fabio Guarneri
, membro del WWF svizzero, consulente e esperto di certificazioni aziendali;
Gastone Farolfi, responsabile export Chocolat Stella SA;
Claudio Fattibene, presidente dell'Associazione Procure.ch.

RSI - Rete Uno, 10 maggio 2012

default Millevoci (Radio)

In Anziani

Anziani, ma solo d'età

http://reteuno.rsi.ch/home/networks/reteuno/millevoci/2011/11/28/Anziani-solo-in-eta.html

Il 2012 sarà l'Anno europeo dell'invecchiamento attivo e della solidarietà intergenerazionale. Su questo argomento gli ascoltatori sono invitati a discutere insieme agli ospiti di Millevoci lunedì 28 novembre.
Una discussione quindi per vedere come potrebbe essere messa in pratica la nobile causa che vedrà comunicanti le varie parti della società che la storia ha sempre tendenzialmente diviso, per potersi occupare separatamente del settore bambini, del settore giovani, del settore adulti attivi, e infine di anzianità e di vecchiaia “male sommo”.
Oggi sono possibili, e auspicati da tutti, scenari di una diversa convivenza solidale, dalla quale tutti ne trarrebbero beneficio: dove gli anziani potrebbero stare con i bambini, vivere accanto agli asili nido e rendersi utili, i giovani frequentare corsi di cinese insieme a persone pensionate, e le persone sole di trent’anni andare in gita con chi ne ha 80.

Questi scenari intergenerazionali, che oggi significano ancora progetti e che domani saranno la realtà di una società travolta dal “silver-tsunami”, non sono il frutto di idee utopiche, ma rappresentano una necessità impellente. Per non arrivare impreparati alla rivoluzione annunciata, quando tra una manciata di decenni la società sarà prevalentemente un luogo di tante persone senior e… di pochi altri. 

Sono intervenuti:
On. Paolo Beltraminelli, Dir. Dipartimento Sanità e socialità
Heloïse Denti, coordinatrice del Punto Incontro Intergenerazionale di Pro Senectute Ticino e Moesano
Achille Crivelli, membro di Coscienza Svizzera (delegato ad un progetto dedicato all’idea di persona anziana –ANCORA- protagonista)
Marcello Martinoni, consulente autore di ricerche sulla vita integrativa degli anziani

RSI - Rete Uno, 28 novembre 2011

default Millevoci (Radio)

In Anziani

Una città per la Terza età

http://www.rsi.ch/rete-uno/programmi/intrattenimento/millevoci/Una-citt%C3%A0-per-la-Terza-et%C3%A0-265005.html

La Svizzera sta invecchiando. Nei prossimi decenni i cosiddetti “anziani” – con più di 65 anni - saranno un terzo della popolazione. Molti di loro, con il miglioramento delle condizioni di vita, saranno sempre più soggetti attivi e partecipi della società. Già oggi, in una realtà prevalentemente urbanizzata come la nostra, emergono nuove esigenze (e nuovi problemi) per l’integrazione delle persone anziane, soprattutto in funzione del loro grado di autonomia. Si tratta di ripensare le nostre città tenendo presente l’invecchiamento della popolazione. Una riflessione che coinvolge non solo gli urbanisti, ma in generale chi si occupa dei mutamenti demografici della nostra società: politici, operatori sanitari e rappresentanti del settore “terza età”. Un segmento sociale nel quale lo Stato investe grandi risorse economiche, ma che sta diventando sempre più un’opportunità di investimento per il mercato del tempo libero.

Sono intervenuti:
Enrico Sassi, architetto urbanista, assistente presso la Direzione dell’Accademia di architettura di Mendrisio;
Marcello Martinoni
, geografo, coordinatore del Progetto urbAging;
Pietro Martinelli
, presidente dell’ATTE (Associazione ticinese terza età)

RSI - Rete Uno, 23 settembre 2010

pdf Forum ARE - BRISSAGO

In Sviluppo sostenibile

Forum ARE - BRISSAGO

La Svizzera assisterà a un cambiamento radicale delle relazioni intergenerazionali. La proporzione di anziani rispetto alla popolazione attiva e ai giovani è in rapido aumento e si sta definendo una nuova struttura sociale, con conseguenti mutamenti delle condizioni di vita, di salute, di ricchezza e di obiettivi, delle diverse generazioni. La società, oltre ad affrontare i problemi generati da questo fenomeno, deve saper coglierne anche le opportunità.

Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE, Bollettino 1/2011

pdf Contenitori e contenuti. Nuove intensità per la città del post-terziario

In Territorio

Contenitori e contenuti. Nuove intensità per la città del post-terziario

Questo testo propone alcune considerazioni relative agli edifici destinati al terziario, dedicando un attenzione particolare alla città di Lugano e al suo agglomerato, inteso come area trainante a
scala cantonale per quanto concerne il settore dei servizi.

Archi - rivista svizzera di architettura, ingegneria e urbanistica (3, 2009) - giugno 2009

pdf Quando la ricerca scientifica fa bene all’aiuto allo sviluppo

In Cooperazione

Quando la ricerca scientifica fa bene all’aiuto allo sviluppo

In Ticino per la prima vola la conferenza annuale della KPFE

La Facoltà di Comunicazione ha ospitato la Commissione svizzera per le partnership di ricerca con i Paesi in via di sviluppo.

Giornale del Popolo, 24 ottobre 2009

pdf I pensionati? Sono una risorsa

In Innovage

I pensionati? Sono una risorsa

Si chiama "Innovage" ed è un progetto che intende sfruttare le capacità dei neopensionati molto qualificati che vogliono dare una mano, gratuitamente, alle organizzazioni non profit o ad altre istituzioni di pubblica utilità. Nato per iniziativa di Percento culturale Migros, "Innovage" esiste in Svizzera dal 2006 e sta per approdare in Ticino, dove, nei prossimi mesi, verrà formata una squadra di consulenti-volontari da mettere a disposizione della società. Un modo intelligente ed utile di fare incontrare due necessità in grado di compensarsi a vicenda: da una parte quella dei pensionati che non hanno intenzione di chiudere con la "vita attiva", dall'altra quella della sempre maggiore professionalità di cui si avverte il bisogno nel mondo del volontariato. Ne abbiamo parlato col responsabile ticinese Marcello Martinoni.

Corriere del Ticino, 25 febbraio 2010

pdf Nonni altamente qualificati cercansi

In Innovage

Nonni altamente qualificati cercansi

Parte anche in Ticino il progetto Innovage, una rete di pensionati che condivide le proprie conoscenze.

laRegione, 26 febbraio 2010

pdf Per Migros i pensionati sono una risorsa davvero

In Innovage

Per Migros i pensionati sono una risorsa davvero

L’iniziativa è rivolta a chi dopo una vita di lavoro si sente ancora di poter dare il proprio contributo alla società civile, accompagnando nel lavoro le organizzazioni no-profit.

Giornale del Popolo, 26 febbraio 2010

pdf Commercio equo, e gli enti pubblici?

In Sviluppo sostenibile

Commercio equo, e gli enti pubblici?

Gli svizzeri consumano sempre più “equo”. Ma non è certo grazie alle amministrazioni pubbliche se nella Confederazione la vendita dei prodotti del cosiddetto fair trade progredisce inmaniera costante. Lo hanno sottolineato giovedì aBerna in una conferenza stampa Sacrificio quaresimale e Pane per tutti, presentando i risultati di uno studio sulla politica degli acquisti condotta presso 29 servizi cantonali, nove comuni e un servizio federale.

laRegione, 20 febbraio 2010

pdf Spazi per gli anziani, una ricerca a Brissago

In Brissago, Ronco s/Ascona e gli anziani

Spazi per gli anziani, una ricerca a Brissago

‘Brissago e gli anziani: spazi di vita tra bisogni sociali e ambiente’ è il titolo del lavoro svolto dal geografo Marcello Martinoni.

laRegione, 24 febbraio 2010

pdf Un libro sulla storia e un convegno geriatrico

In Brissago, Ronco s/Ascona e gli anziani

Un libro sulla storia e un convegno geriatrico

Una pubblicazione storica e un convegno sulla geriatria in Ticino: con queste realizzazioni, la Fondazione della Casa San Giorgio di Brissago ha ricordato i 70 anni di vita dell’istituto che ospita oltre sessanta anziani, in gran parte di Brissago e di Ronco.

È seguito un simposio. Relatori: lo stesso prof. Nosetti (docente di economia all’USI), il dott. Graziano Ruggieri, (geriatra alla clinica Hildebrand), e il geografo-etnologo Marcello Martinoni. Poi una tavola rotonda , moderata dal dott. Gianni Rossi, direttore della clinica Hilbebrand.

Giornale del Popolo, 31 ottobre 2009